menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

De Iesu sul 12enne ferito a Capodanno: "Sono ragazzini che scimmiottano Gomorra"

Il Questore si è recato al Monaldi per incontrare il 17enne accoltellato a via Foria e ha colto l'occasione per esprimere la propria opinione sul 12enne ferito sul balcone di casa a San Giovanni a Teduccio a Capodanno

Il questore Antonio De Iesu, il colonnello Ubaldo Del Monaco, comandante provinciale dei carabinieri di Napoli,  Antonio Serpico, capo della sezione Falchi, si sono recati ieri pomeriggio al Monaldi per incontrare Arturo, il 17enne accoltellato in via Foria.

Arturo sta meglio, ma ha ancora seri problemi alle corde vocali. De Iesu ha anche parlato, come riporta Il Mattino, dei due colpi di arma da fuoco che hanno ferito il bambino di 12 anni a San Giovanni a Teduccio a Capodanno: "La criminalità organizzata in questa storia non c’entra niente. I camorristi veri sanno che le stese significano grande attenzione delle forze dell’ordine e della stampa. E' opera di ragazzini che giocano a scimmiottare Gomorra. Sono troppi e fuori controllo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento