Cronaca

De Giovanni e Ruotolo denunciano Feltri per istigazione all'odio

Lo scrittore e il senatore hanno dato mandato al loro legale di agire contro il giornalista

"Lo scrittore Maurizio De Giovanni e il Senatore Sandro Ruotolo hanno conferito mandato all'avvocato Francesco Barra Caracciolo di promuovere ogni azione giudiziaria sia in sede civile che penale (con riferimento alla Legge Mancino n. 122/1993 che punisce le manifestazioni di odio anche verbale nei confronti delle persone) a tutela dei diritti fondamentali delle persone della Campania e del Meridione d'Italia gravemente lesi dal giornalista Vittorio Feltri nel corso della trasmissione televisiva di Rete 4 del 21 aprile 2020, condotta da Mario Giordano”.

“Il Feltri, nei confronti della Campania, ha tra l'altro detto in modo offensivo e discriminatorio 'perchè mai dovremmo andare in Campania? A fare i parcheggiatori abusivi?'. Nei confronti dei cittadini del Meridione ha poi affermato che 'Non soffrono di complessi di inferiorità, in molti casi sono inferiori".

“A Feltri occorre ricordare i due fondamentali articoli della Costituzione. L'art. 3: 'Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale' e l'art. 2: 'La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo' quale che sia la Regione o zona geografica d'Italia in cui essi vivono. Feltri farebbe bene a studiare la storia del nostro Paese, anche prima dell'Unità d'Italia, e così potrà scoprire quanto poco inferiori siano i campani e i meridionali in generale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Giovanni e Ruotolo denunciano Feltri per istigazione all'odio

NapoliToday è in caricamento