menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Provincia di Napoli: imprese ko, giù ricavi e occupazione

Un quadro a tinte cupe quello presentato oggi dalla Camera di commercio di Napoli sulle imprese della provincia. Crolla la fiducia delle imprese, stop a nuovi investimenti, ricavi e occupazione giù

Calano i ricavi delle imprese, scende l'occupazione, diminuisce l'accesso al credito. Questo il quadro a tinte scure che emerge dall'indagine sull'andamento dell'economia illustrato oggi dalla Camera di Commercio di Napoli: un crollo della fiducia delle imprese e, quindi, un calo della prospettiva di effettuare nuovi investimenti.

"C'è un forte sentimento di preoccupazione per una crisi che sembra senza soluzioni", spiega il presidente dell'ente camerale partenopeo Maurizio Maddaloni, che sottolinea anche come "in questi primi mesi del 2013 anche l'export, che dava segnali forti fino al 2012, sta conoscendo un affievolimento, mentre mancano segnali nel senso della ripresa da parte del governo". La situazione si riflette nelle cifre secondo cui nella provincia di Napoli l'81,4% delle imprese vedono un saldo negativo sull'andamento dell'economia italiana, rispetto al dato italiano che è di 73,9%. Una situazione che non porta a previsioni ottimistiche visto che il 61% delle imprese vede previsioni negative per la prima metà dell'anno, mentre il dato italiano è del 45,7%.

Il protrarsi della crisi economica sta peggiorando la capacità delle imprese della provincia di Napoli di far fronte ai propri impegni finanziari: la percentuale degli imprenditori che da gennaio ad aprile 2013 si é rivolto alle banche per un fido, un finanziamento o un mutuo é infatti dell'11,4%, mentre la media italiana è del 12,4%. Più bassa anche la percentuale delle imprese della provincia di Napoli che sono riuscite ad ottenere il credito richiesto: il 21,9% rispetto al dato nazionale che arriva al 27,8%. Peggiore, nelle risposte del campione di 602 casi sottoposto all'indagine nella provincia napoletana, anche l'andamento dei ricavi, negativo per il 67% delle aziende, mentre il dato nazionale (su un campione di 2500 casi) vede un dato negativo del 57,2%.

Un trend che resta con visione pessimistica alla prima metà dell'anno per il 38% delle imprese, contro il 28% della media nazionale. Il trend pessimistico si riverbera anche sulle pevisioni per l'occupazione con il 31,2% delle imprese della Provincia di Napoli che vede prospettive negative, mentre il dato nazionale è del 24,3%.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

social

Lotto, estrazione di lunedì 3 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento