rotate-mobile
Cronaca Capri

Grandinata a Capri, si contano i danni

L'isola torna alla normalità e pensa al Natale dopo la tempesta di sabato pomeriggio. Coltivazioni distrutte, boutique del centro allagate e chiusini otturati a causa dell'intensa quantità di chicchi caduti

Tempo un giorno, e Capri è rientrata nella normalità dopo il forte temporale che l'ha colpita nel pomeriggio di sabato. A creare stupore nei residenti dell'isola, una grandinata che ha imbiancato le strade.

Immediati i calcoli sui danni arrecati alle viti e alla vegetazione, oltre alle boutique del centro. Molti negozi, infatti, si sono allagate a causa della massa d'acqua piovana che ha inondato le stradine del centro storico e via Camerelle, la strada dello shopping griffato. Inoltre, l'intensa quantità di chicchi ha otturato i chiusini non permettendo all'acqua piovana di defluire.

Si è reso dunque necesario l'ntevento di numerosi automezzi dei Vigili del Fuoco, nonchè dei volontari della Protezione Civile. E pur di mettere in sicurezza la viabilità è stato visto spalare, in prima persona, anche il vice sindaco Marino Lembo.

Ieri comunque, sotto un tiepido sole apparso in mattinata, la piazzetta e le vie circostanti sono tornate a vivere tra vacanzieri del fine settimana, turisti pendolari e tanti capresi che commentavano il fenomeno atmosferico senza precedenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grandinata a Capri, si contano i danni

NapoliToday è in caricamento