Baby gang danneggia scultura nella Galleria Umberto

Vandalizzata la scultura donata al Comune dall'artista dei Quartieri spagnoli, Salvatore Iodice

Ancora un raid nella Galleria Umberto a Napoli. Stavolta ad essere vittima delle baby gang è stata una scultura in legno realizzata dall'artista Salvatore Iodice e donata al Comune per affiancarla all'albero addobbato dal Gambrinus. L'autore dell'opera è anche consigliere della seconda municipalità ed abitante dei Quartieri spagnoli. Questo non ha dissuaso il gruppo di giovanissimi che hanno vandalizzato la sua opera nelle ultime ore aggiungendo un ulteriore raid ai continui susseguitisi durante le festività natalizie ed aventi ad oggetto l'albero in Galleria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La notizia è stata data dal consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli che ha commentato: «La vandalizzazione dell’opera di Iodice lascia ancora più l’amaro in bocca perché era stata realizzata da una persona che vive e lavora nei Quartieri spagnoli e che ha deciso di cambiare vita, riscattandosi da un’infanzia e una gioventù in cui aveva rischiato di intraprendere una strada sbagliata».  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Frecce tricolori a Napoli: le immagini spettacolari

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

Torna su
NapoliToday è in caricamento