menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio, Ansa

Foto d'archivio, Ansa

Vento forte, scuole chiuse a Napoli e provincia il 6 febbraio

A de Magistris si accodano anche i sindaci dell'area vesuviana. Zinno (San Giorgio): "Comprendiamo le difficoltà dei genitori, ma dobbiamo fare scelte a tutela di tutti"

Le scuole domani resteranno chiuse non soltanto nella città di Napoli, ma anche in provincia.
Numerosi i sindaci dei comuni che hanno infatti preferito chiudere gli istituti viste le previsioni meteo, in una situazione che già oggi ha creato crolli e disagi causa vento forte.

Scuole chiuse nel Comune di Napoli

Così il comunicato congiunto del gruppo dei sindaci dei comuni vesuviani sul tema. "I sindaci di Portici, Ercolano, San Giorgio a Cremano e Torre del Greco, considerati i pericoli derivanti dalle previsioni meteo che avvisano di forti raffiche di vento fino a 70 kmh nella giornata di domani, hanno deciso di chiudere tutte le scuole di ogni ordine e grado oltre ai parchi ed i civici cimiteri, invitando la cittadinanza ad osservare ogni forma di tutela a favore della pubblica e privata incolumità".

VIDEO - Albero crolla all'esterno della Imbriani

"Il forte vento domani potrebbe portare seri rischi che cerchiamo in questo modo di ridurre il più possibile", ha commentato il primo cittadino di San Giorgio, Giorgio Zinno. "L’ultimo giorno che abbiamo avuto folate di vento molto forti è caduto un albero di un parco nel villaggio Corsicato colpendo una parte di strada pubblica - ha proseguito - Comprendo le difficoltà dei genitori, ma la sicurezza in questo caso, data l’incertezza, ci obbliga a fare scelte a tutela di tutti. Per i ragazzi, credo non servano spiegazioni...".

Ai sindaci vesuviani si sono aggiunti anche quelli di Bacoli e Monte di Procida: hanno firmato nel tardo pomeriggio le ordinanze di sospensione della attività didattiche per l'intera giornata delle scuole di ogni ordine e grado. Disposta - anche in questo caso - la chiusura dei parchi pubblici cittadini e dei cimiteri.

L'allerta della Protezione Civile

La Protezione civile regionale nel suo avviso ha previsto venti forti da Nord-Ovest con locali raffiche, tendenti a divenire molto forti soprattutto nella prima parte di giovedì. Previsto anche mare agitato o molto agitato con possibili mareggiate, nonchP nevicate e gelate a quote superiori ai 500-600 metri oltre che localmente anche a quote inferiori. La raccomandazione alle autorità competenti è "di mantenere attivo il controllo delle strutture esposte alle sollecitazioni del vento e del moto ondoso e di attivare tutte le misure previste dai rispettivi piani di protezione civile anche in ordine al rischio nevicate e gelate".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento