CTP: fermate autobus inesistenti

L'unione sindacale USIPE-CONFLAVORATORI raccoglie le lamentele dei lavoratori del CTP

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Continuano le problematiche per gli operatori di esercizio del trasporto pubblico della CTP. Da molti giorni afferma una nota del sindacato USIPE Tpl assistiamo a numerose lamentele di autisti per la presenza di fermate non regolamentate oppure non visibili. Gli autisti lamentano il rischio connesso a fermate che si trovano nelle vicinanze di rotonde e curve oppure in piena strade extraurbane che non sono messe a norma in quanto non visibili oppure danneggiate.

In caso di incidente continua la - nota USIPE TPL - la responsabilità penale, civile e amministrativa cade sugli autisti. Da qui le lamentele che hanno portato il sindacato ad inviare una nota all'azienda CTP concludono dal sindacato USIPE chiedendone un intervento urgente e immediato per la salvaguardia sia degli utenti sia per gli operatori.

Torna su
NapoliToday è in caricamento