Frattaminore, i poliziotti salvano due anziani dal crollo di una palazzina

La struttura è stata dichiarata inagibile da parte dei tecnici intervenuti sul posto

Questa notte gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Frattamaggiore sono intervenuti nel Comune di Frattaminore a causa di una voragine all’interno di un palazzo in via Sant’Angelo. I poliziotti, appena giunti sul posto, hanno subito notato la spaccatura della voragine e il lento cedimento di una parete sottostante ad un appartamento adiacente.

Senza perdere tempo, gli agenti hanno iniziato a far evacuare lo stabile e nel far eseguire questa operazione ai condomini presenti all’interno della struttura, hanno sentito delle richieste di aiuto dall’interno di una stanza, da parte di due persone anziane, entrambe con problemi di deambulazione.

I poliziotti incuranti del pericolo hanno subito prelevato la coppia di anziani, trasportandola a spalla anche perché la pareti dello stabile si stavano visibilmente aprendo. Appena pochi istanti dopo l’evacuazione delle due persone anziane, si è sentito un forte boato causato dal cedimento di una parte della struttura con conseguente aumento delle dimensioni della voragine.

Sul posto oltre a personale medico e ai Vigili del Fuoco, sono intervenute altre volanti della polizia presenti nei comuni limitrofi.

Alcune persone sono state colte da malore per il forte spavento e curate da personale medico del 118.

La struttura è stata dichiarata inagibile da parte dei tecnici intervenuti sul posto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vietato uscire a Natale e a Capodanno fuori dal comune: "Non sarà possibile raggiungere i nonni"

  • Coronavirus, arriva l'annuncio: "La Campania è zona arancione"

  • Sindrome di Kawasaki (o simil Kawasaki): 5 i casi a Napoli

  • Le migliori dieci canzoni su Diego Armando Maradona: la classifica

  • Scossa di terremoto nella zona flegrea: l'evento sismico avvertito dalla popolazione

  • Campania zona arancione: ecco cosa si può fare

Torna su
NapoliToday è in caricamento