menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crollo a Torre Annunziata: avvisi di garanzia per l'architetto e tutti i proprietari

La procura di Torre Annunziata ha notificato gli avvisi oggi pomeriggio. Sono indagati tutti quelli dell'ala crollata. Domani verranno conferiti gli incarichi peritali

L'architetto direttore dei lavori e tutti i proprietari degli appartamenti nell'ala del palazzo crollato a via Rampe Nunziante a Torre Annunziata sono indagati. Ad inviare loro l'informazione di garanzia è stata la procura oplontina per proseguire poi con gli accertamenti tecnici. Tutti coloro che avevano una proprietà nell'ala hanno ricevuto l'avviso di garanzia per nominare i propri periti di parte ed esclusivamente come proprietari degli immobili. 

Un atto dovuto e di tutela per gli stessi proprietari che così potranno far valere le proprie ragioni anche con i propri consulenti. Indagato invece l'architetto per fare luce su eventuali responsabilità nell'esecuzione dei lavori. Domattina verranno conferiti anche gli incarichi per le autopsie che inizieranno a partire già da domani. Dopo gli incarichi peritali e gli accertamenti tecnici i magistrati Pierpaolo Filippelli e Andreana Ambrosino daranno inizio agli interrogatori.

A seguito della ricezione degli avvisi di garanzia ha parlato anche l'amministratore Roberto Cuomo che con una nota ha commentato così il provvedimento: «L’Informazione di garanzia notificata a tutti i proprietari e persone interessate e coinvolte nel tragico evento, rappresenta atto dovuto. Tale elemento viene accolto con serenità e spirito di collaborazione, nel solco di quanto già stava avvenendo. Gli organi inquirenti offrono, in tal modo, un’opportunità a tutti gli interessati di nominare propri consulenti tecnici, partecipando insieme alla ricerca della verità . Consolidando tutti, anche e soprattutto gli organi di stampa, il lavoro di informare al servizio della verità, nel rispetto del dolore delle famiglie che hanno subito gravi ed incolmabili perdite».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, de Magistris sul contagio: "Zona rossa sempre più verosimile"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento