Crollo Incurabili, sfollati occupano gli edifici sgomberati

La denuncia di Verdoliva: "Gesto scriteriato che vanifica ogni sforzo fatto per garantire loro sicurezza e assistenza"

Alcuni sfollati del Complesso monumentale Santa Maria del Popolo degli Incurabili, fatti sgomberare dopo il crollo avvenuto alcune settimane fa all'interno della chiesa, hanno violato i sigilli occupando gli appartamenti interdetti per ragioni di sicurezza.

A denunciare l'accaduto Ciro Verdoliva, commissario straordinario dell'Asl Napoli 1 Centro: "E' un gesto scriteriato che vanifica ogni sforzo fatto per garantire loro sicurezza e assistenza, per offrire sin da subito una soluzione abitativa provvisoria dignitosa".

Sgomberi

Erano 21 le famiglie costrette a lasciare le proprie abitazioni, dopo lo sgombero causato dai crolli che hanno colpito il complesso che ospita l'ospedale Incurabili. I reparti di Chirurgia, Urologia, Medicina e Rianimazione e 23 pazienti sono stati trasferiti invece nell'Ospedale del Mare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento