rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Cronaca

Crollo nella chiesa degli Incurabili: arriva la prima verità da una perizia

Secondo la procura, decisivi sono stati i lavori per la realizzazione di un parcheggio privato

Un intervento di edilizia privata sarebbe alla base del crollo all’interno della chiesa dell'ospedale degli Incurabili, risalente alla primavera 2019. È questa l'ipotesi avanzata da una consulenza disposta dalla procura di Napoli che ha concluso le indagini a carico di un cittadino della zona. I magistrati Federica D'Amodio e Stella Castaldo, guidati dall'aggiunto Simona Di Monte, hanno inviato l'avviso di conclusione indagini con l'ipotesi di reato di disastro colposo al diretto interessato. Secondo la perizia firmata dal consulente Luciano Nunziante, sarebbe stato abbattuto un muro perimetrale nei pressi dell'ospedale provocando il cedimento della struttura storica.

La creazione di un parcheggio privato 

L'obiettivo era quello di liberare spazio per la creazione di un parcheggio privato ma l'intervento è stato troppo invasivo e ha provocato il cedimento. Un cedimento che fortunatamente non provocò vittime ma che ha sfregiato uno dei siti storici dei Decumani. Costringendo inoltre delle famiglie a lasciare per diverso tempo le proprie abitazioni. La procura indaga anche sui finanziamenti per i lavori di rifacimento dell'intero complesso analizzando le carte con le quali l'amministrazione comunale autorizzava gli interventi e valutando lo stato di realizzazione dell'opera. Si attende a breve la richiesta di rinvio a giudizio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo nella chiesa degli Incurabili: arriva la prima verità da una perizia

NapoliToday è in caricamento