rotate-mobile
Cronaca

Cristian D'Alessandro presto a casa: timbro di uscita per gli attivisti di Greenpeace

Cadute tutte le accuse a carico degli attivisti della spedizione ambientalista #FreeTheArtic30 partiti per salvare pacificamente l'Artico dalle trivellazioni della Gazprom e catturati in acque internazionali

Cristian D'Alessandro, l'attivista napoletano di Greenpeace prigioniero in russia (da qualche tempo libero su cauzione, ma impossibilitato a lasciare il Paese) sarà presto a casa.

Finalmente, come si legge sulla pagina facebook di Greenpeace Italia, tutti gli attivisti non russi della spedizione ambientalista #FreeTheArtic30 hanno ottenuto il timbro di uscita sul passaporto e ogni accusa a loro carico è finalmente caduta.

Gli attivisti, partiti per salvare pacificamente l'Artico dalle trivellazioni della Gazprom, furono catturati (la loro imbarcazione fu abbordata illegalmente) dalla Guardia Costiera russa in acque internazionali e hanno rischiato fino a 15 anni di carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cristian D'Alessandro presto a casa: timbro di uscita per gli attivisti di Greenpeace

NapoliToday è in caricamento