rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

“Eav allo sfascio, in pochi giorni la Cumana sarà ferma”

È il consigliere regionale del Pd Antonio Amato a lanciare l'allarme: “Se non si sbloccano i fondi sarà stop al trasporto regionale su ferro. L'assessore Vetrella è alla finestra, ma bisogna intervenire”

“La situazione dell'Eav peggiora giorno dopo giorno”. È Antonio Amato, consigliere regionale del Partito Democratico, a dipingere il quadro a tinte cupe dell'Ente Autonomo Volturno. “Ancora non viene approvato nemmeno il piano di rientro necessario per la sopravvivenza stessa dell'azienda”, aggiunge.

“Siamo ad una situazione tale – spiega Amato – che, se non si sbloccano i fondi necessari, entro pochi giorni l'intero trasporto su ferro, a partire dalla cumana, si bloccherà. È a rischio la tenuta dell'intero sistema dei trasporti con inevitabili conseguenze sull'erogazione del servizio. Da tempo abbiamo sollevato una serie di questioni sostanziali che riguardano la riorganizzazione complessiva del sistema dei trasporti campano, e sull'Eav c'è un question time che attende ancora risposta. Ancora nella prossima seduta di questa settimana non sarà discusso”.

“L'assessore Vetrella – conclude il consigliere regionale – continua a non fornire risposte, persevera nel non affrontare punti nodali, sembra che sia alla finestra attendendo che tutto vada allo sfascio. Non è più accettabile, bisogna intervenire urgentemente”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Eav allo sfascio, in pochi giorni la Cumana sarà ferma”

NapoliToday è in caricamento