Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

"Cri Bici", l'assistenza della Croce Rossa Italiana in bici

Grazie alla collaborazione con Metronapoli, i volontari potranno utilizzare il tragitto ferroviario della Linea 1 metropolitana, della Linea 6, e delle Funicolari per muoversi rapidamente

L'assistenza

Un'estate al sicuro con "Cri Bici", il servizio di assistenza di primo soccorso offerto tutti i giorni ad agosto dalla Croce Rossa Italiana. I volontari si sposteranno dalle 18.00 alle 24.00 a bordo di biciclette mountain bike, per offrire assistenza rapida e qualificata a persone ammalorate o vittime di incidenti della strada in posti della città il cui accesso ai soccorsi di emergenza può non essere immediato, in zone a traffico limitato, in alcuni parchi pubblici e in zone prestabilite della città. Grazie alla collaborazione con Metronapoli, i volontari potranno utilizzare il tragitto ferroviario della Linea 1 metropolitana, della Linea 6, e delle Funicolari per muoversi rapidamente, garantendo assistenza e primo soccorso anche ai viaggiatori in transito, qualora richiesto.

I volontari CRI saranno dotati di zaino di primo soccorso, apparecchi e presidi per il rilevamento dei parametri vitali ed identificazione delle emergenze, saranno tra loro in contatto-radio ed in caso di emergenze attiveranno il soccorso 118 attraverso il proprio apparecchio cellulare. I volontari del soccorso della Croce Rossa Italiana operano in città da anni e oltre ad attività di Primo Soccorso si occupano anche di attività sociali a favore delle persone più deboli e vulnerabili, che vivono in ricoveri di fortuna ai margini della società.

Per il commissario del Comitato Provinciale CRI di Napoli, Paolo Monorchio, "le attività CRI rivolte alle persone vulnerabili sono motivo di orgoglio, grazie all'impegno profuso dai volontari. Chi rimane in città può contare su di noi. Per tutto Agosto non verrà sospesa alcuna attività sociale: distribuzione pasti e acqua, assistenza medica e primo soccorso grazie alla disponibilità di Metronapoli viaggeranno su quasi tutto il percorso cittadino usando mezzi leggeri ed ecologici".


"Con la Croce Rossa Italiana - spiega l'amministratore Unico Metronapoli Alberto Ramaglia - confermiamo la collaborazione già sperimentata con successo questo inverno quando con l'emergenza freddo abbiamo messo a disposizione le nostre stazioni per ospitare i senza fissa dimora. Perché il nostro impegno è anche favorire le iniziative che migliorano la qualità della vita dei cittadini". (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cri Bici", l'assistenza della Croce Rossa Italiana in bici

NapoliToday è in caricamento