menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Votami, ti faccio fare la cresima gratis": arrestata ex consigliera comunale

Un raffinato sistema di voto di scambio nel casertano: in manette gran parte della famiglia del boss Esposito. Teresa (ex consigliera a Maddaloni) avrebbe promesso cresima senza corso ad Arzano in cambio del voto

Due arresti avvenuti questa mattina nel casertano hanno fatto luce su un raffinato sistema di voto di scambio messo in piedi da Teresa Esposito, sorella del boss Antonio Esposito, e dai suoi due fratelli Giovanni ed Eduardo. I tre, e la loro madre Carmela Di Caprio, sono stati arrestati dalla squadra Mobile di Caserta, come riportato da CasertaNews. Secondo gli inquirenti avrebbero orientato il voto in favore del candidato sindaco (ora primo cittadino di Maddaloni) Andrea De Filippo - che risulta indagato - in cambio di soldi. 

CRESIME - In particolare, l'ex consigliera Teresa Esposito, attraverso un intermediario, avrebbe promesso cresime "senza corso", gratuite, a un gruppo di circa venti persone. Grazie alla complicità di un parroco del napoletano, la donna si sarebbe così garantita i voti dei venti cresimandi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento