rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Cronaca Casamicciola terme

La verità sul presunto cratere marino di Casamicciola

I primi controlli della Capitaneria di porto hanno evidenziato una rottura di una condotta fognaria a Casamicciola. Scongiurato il pericolo vulcanico

I primi controlli della Capitaneria di porto sul presunto cratere marino formatosi nel porto di Casamicciola, sarebbe dovuto, come riporta Il Golfo, ad una rottura di una condotta fognaria.

Tale indiscrezione trova conferma nelle parole del consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli: "Qualora fosse accertato che si tratta di un fenomeno legato alla rottura di una condotta fognaria, bisognerà intervenire al più presto per evitare problemi di balneabilità in questi primi giorni di primavera in cui l’isola comincia a riempirsi di turisti”.

Scongiurata dunque l'ipotesi più nefasta, come paventato in un primo momento, ossia che tale fenome potesse essere di origine vulcanica: “Fortunatamente non c’è nessun’attività eruttiva alla base del cratere creatosi, ma questo episodio dovrebbe spingere le Amministrazioni locali a far sentire la loro voce nel chiedere alla protezione civile nazionale di predisporre un piano di evacuazione”, chiosa Borrelli.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La verità sul presunto cratere marino di Casamicciola

NapoliToday è in caricamento