rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca

Covid, positivo il nuovo arcivescovo Mimmo Battaglia

L'annuncio della Diocesi con una nota

Il nuovo arcivescovo di Napoli, don Mimmo Battaglia, è risultato positivo al Covid-19.

Come comunicato dalla curia, sono pertanto sospese tutte le celebrazioni e le visite che erano in programma. Il nuovo Arcivescovo è risultato positivi come il suo predecessore, il cardinale Crescenzio Sepe, guarito dopo alcuni giorni di ricovero all'ospedale Cotugno.

battaglia-6

VIDEO: BATTAGLIA SI PRESENTA ALLA CITTA'

Un ministero rivolto ai "fragili"

Frena, dunque, la marcia del 58enne già vescovo di Cerreto Sannita. I suoi primi giorni a Napoli sono stati molti intensi. Nel primo giorno all'ombra del Vesuvio, per esempio, il presule calabrese si è subito dedicato ai "fragili" della città. Inoltre, prima dell'ingresso in Cattedrale, lo scorso 2 febbraio, Battaglia volle incontrare la famiglia del vigilantes ucciso nella stazione di Piscinola e alcuni operai della Whirlpool.

Sepe a riposo a Capodimonte

Terra mia, Terra mia, sono le parole di Pino Daniele che ho amato tanto”. Con questa citazione Battaglia prese possesso della cattedra di sant'Aspreno, ricordando una sua vecchia conoscenza.  Battaglia, come detto, prende il posto del cardinale Crescenzio Sepe, assente alla cerimonia di insediamento per smaltire i postumi del Covid che lo ha costretto anche al ricovero in ospedale.

Per Sepe, 77 anni, è poi arrivato il momento di ritirarsi nella residenza di Capodimonte, per sopraggiunti limiti di età. il Cardinale lascia la guida di Donnaregina dopo 14 anni, compresi gli oltre due anni di proroga concessi da Papa Francesco.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, positivo il nuovo arcivescovo Mimmo Battaglia

NapoliToday è in caricamento