menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, al Cardarelli raddoppiati i contagi tra gli infermieri

Lo studio a livello nazionale. In generale il dato è in calo

"Sono 3.500 gli infermieri che si sono ammalati di Covid-19 negli ultimi 30 giorni, su un totale di 4.296 operatori sanitari. I dati sui contagi dell'Istituto superiore della sanità, da noi monitorati giorno per giorno, ci raccontano di una media che si è abbassata, dai 350 professionisti (dicembre-gennaio) ai 115 che si infettano ancora oggi ogni 24 ore". Lo evidenzia Antonio De Palma, presidente nazionale del Nursing Up, ricordando che "i dati indicano che oltre l'80% del personale che si contagia è rappresentato da infermieri, da sempre, dal primo giorno della pandemia, i più esposti al rischio".

"La diminuzione dei contagi giornalieri - prosegue De Palma - è merito senza dubbio delle restrizioni e dei sacrifici a cui da mesi ci stiamo sottoponendo tutti, personale sanitario e cittadini. Ma guai ad abbassare la guardia proprio adesso. Una terza ondata che dovesse trovarci impreparati, legata anche alle nuove varianti, potrebbe essere catastrofica", avverte. "Basta guardare le cifre tra prima e seconda, che delineano il quadro desolante di ospedali come il Niguarda e il Fatebenefratelli Sacco di Milano, oppure come il Cardarelli di Napoli con aumenti anche oltre il 200% per quanto riguarda i contagi dei nostri colleghi".

"Non possiamo permetterci nuovamente di arrivare a cifre catastrofiche come queste, i numeri del personale sanitario che si infetta ogni giorno devono continuare a calare. E ciò dovrà avvenire proprio grazie ad una campagna di vaccinazione di massa - conclude De Palma - che deve finalmente partire in modo concreto e che se fatta come si deve ci potrà condurre fuori dall'incubo da qui a otto mesi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Attualità

La Fontana del Tritone torna a vivere dopo sei anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento