rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022

Covid-19, i medici della Cgil: "In questi mesi la Regione non ha fatto nulla"

La denuncia della sigla sindacale: "Inutile attivare nuovi posti letto senza personale per gestirli. Gli ospedali non riescono a garantire percorsi sicuri"

Un fallimento su tutto il fronte sanitario. E' quello che racconta la Cgil Campania che per la nuova emergenza Coronavirus punta il dito contro la Regione. "Manca il personale - affermano i medici della sigla sindacale - ed è inutile attivare i posti letto senza medici e infermieri per poterli gestire". Riflettori accesi anche sulla divisione di percorsi tra i paizenti Covid e non Covid: "Molti ospedali non hanno i mezzi per garantirli, prima c'era il pre-triage che è stato smantellato. Manca totlamente la programmazione. L'amministrazione regionale non ha fatto nulla in questi mesi. Sapevamo che avremmo vissuto questa uova ondata e non sono state prese le contromisure". 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Covid-19, i medici della Cgil: "In questi mesi la Regione non ha fatto nulla"

NapoliToday è in caricamento