Cosmetici “Made in China”: sequestrati 1900 prodotti

Denunciata la titolare dell'attività di Marigliano

Ingente sequestro dei carabinieri forestali della stazione di Marigliano, con la collaborazione della polizia locale. Denunciato il proprietario di un negozio di cosmetici “Made in China”. 59 le confezioni di profumo che riportavano marchi contraffatti, 1900 i prodotti per il make up sequestrati: smalti, matite per ciglia, rossetti, terra abbronzante, cipria, fondotinta, mascara e prodotti in genere destinati alla cura femminile senza alcuna indicazione in lingua italiana o sulla composizione del lotto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La titolare dell’attività, una 52enne di origini cinesi già nota alle forze dell'ordine, dovrà rispondere di frode in commercio e vendita di prodotti con marchi falsi. Per lei anche una sanzione amministrativa di 1000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

Torna su
NapoliToday è in caricamento