Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'urlo dei mille per il giovane accoltellato: "Siamo tutti Arturo"

 

Mille ragazzi, forse di più. Un fiume di giovani che da piazza Miracoli ha sfilato per le strade del centro con un solo grido: "Siamo tutti Arturo". E' il giorno della rabbia, della reazione degli studenti all'assurda aggressione subita da Arturo, un giovane minorenne accoltellato ripetutamente senza alcuna motivazione, ammesso che ce ne possa mai essere una. 

Il corteo è partito dal Cuoco, la scuola di Arturo ed è sfociato su via Foria. Applausi, slogan e messaggi per il giovane ancora in ospedale. Ai nostri microfoni, le sensazioni a calco degli studenti, di padre Alex Zanotelli e del presidente della III Municipalità, Ivo Poggiani. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento