menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

All'Ex Opg Je so' pazzo un corso gratuito di Contact Improvisation

Partono, da mercoledì 9 dicembre 2015, incontri informali dedicati a questa speciale danza che si basa sul trasferimento di peso, fiducia reciproca, ascolto, fluidità ed equilibrio

Parte, all'Ex Opg occupato "Je so' pazzo" di via Imbriani, un corso gratuito di Contact Improvisation, "una danza - spiegano gli attivisti che da marzo 2015 animano l'ex ospedale ospedale psichiatrico giudiziario - che esplora la ricerca sulla comunicazione possibile attraverso il contatto tra due o più persone".

Gli incontri saranno a cadenza settemanale, ogni mercoledì dalle 21.30, a partire dal 9 dicembre.

"Proponiamo - spiegano gli attivisti - degli incontri informali di Contact Improvisation, in cui ci possa essere uno scambio di conoscenze tra i partecipanti, cercando di costituire così un gruppo di interessati a questa danza che possa mano a mano arricchire la propria esperienza.Gli incontri di due ore sono divisi in una prima parte, di training e apprendimento di tecniche di Contact, e di una seconda parte in cui si danza insieme in improvvisazione ("jam"). Si possono avere incontri anche di sola Jam, generalmente dopo una breve introduzione guidata che porta in modo naturale alla danza. Non è necessario essere danzatori. Si lavora scalzi o con calzini antiscivolo, e abbigliamento comodo a strati; sono consigliate le ginocchiere".

La 
Contact Improvisation è nata negli USA intorno agli anni ‘70, dal lavoro di un gruppo di danzatori guidato da Steve Paxton per esplorare nuove possibilità di movimento e di comunicazione. "Si basa - dicono ancora gli attivisti dell'ex Opg -sul trasferimento di peso, fiducia reciproca, ascolto, fluidità ed equilibrio. Si danza in improvvisazione cercando un fluire continuo delle energie, usando la forza di gravità e il pavimento come due partners, e mantenendo il contatto con l'altro, cercando di risolvere ogni azione in passaggi semplici e continui. La C.I. ha attinto nel suo sviluppo anche ad altre tecniche e discipline, come Aikido e TaiChi. Praticata inizialmente come training per i danzatori, ora è definitivamente riconosciuta come tecnica di danza contemporanea tra le più praticate".

Per ogni altra informazione sul laboratorio è possibile contattare gli attivisti alla pagina Facebook "ExOpgJesopazzo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento