rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022

Tre contagi a Tufino, il Comune: "Nessun focolaio, in quarantena 43 persone"

Il vicesindaco D'Avanzo: "Fanno parte dello stesso nucleo familiare, solo uno frequenta il circolo ricreativo"

Tufino in allarme per i tre contagi registrati nelle ultime ore. Si teme un Mondragone-bis, ma il governatore De Luca prima e il Comune poi gettano acqua sul fuoco: "Stiamo facendo di tutto per scongiurare l'inizio di un focolaio. lI tre contagiati sono parte dello stesso nucleo familiare" le parole del vicesindaco Sabato D'Avanzo.

La notizia ha destato preoccupazione perché, nei primi minuti si è diffusa la notizia che i contagi riguardassero frequentatori di un circolo ricreativo del territorio: "Uno solo dei positivi questi frequenta il circolo - prosegue il vicesindaco - In collaborazione con il titolare della struttura, abbiamo individuato 31 soggetti. A questi, se ne sono aggiunti altri 18 con autodenuncia. Abbiamo predisposto che 43 persone sia in autoquarantena e abbiamo eseguito i tamponi. C'è da precisare che l'isolamento riguarda chi si è sottoposto a tampone e non i familiari". 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Tre contagi a Tufino, il Comune: "Nessun focolaio, in quarantena 43 persone"

NapoliToday è in caricamento