menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fase 2, le novità per i trasporti: posti a sedere alternati

Tutte le misure previste a partire dal 4 maggio

Tutti i mezzi dell'Eav, come pullman e Circumvesuviana potranno essere occupati solo a posti alternati. È solo una delle nuove regole che bisognerà rispettare sui mezzi di trasporto a partire dal prossimo 4 marzo, giorno dell'inizio della “Fase 2” nella lotta al Coronavirus. A comunicarle è stato il presidente dell'Eav, Umberto De Gregorio che ha annunciato tutti i cambiamenti. Tra questi anche lo stop dei controlli e alla vendita di biglietti a bordo, la chiusura di dieci fermate delle linee ferroviarie, sanificazione a bordo, gestione dei flussi, misurazione della temperatura corporea al personale e incremento della corse sulle linee più frequentate.

Fondamentale “il rispetto del distanziamento sociale, nel piano operativo è stata prevista la necessità di individuare una capacità di trasporto a bordo dei treni ridotta rispetta a quella attuale (circa il 25%) mentre per gli autobus la nuova capacità è pari a circa il 30% dei posti previsti dalle carte di circolazione. È sospesa la vendita e la verifica dei titoli di viaggio a bordo treno e bus e  di conseguenza sono soppressi tutti i turni di controlleria sui convogli, effettuati dal personale di accompagnamento treni e verificatori, sarà inizialmente potenziato il presenziamento dei varchi delle stazioni di Montesanto, Napoli piazza Garibaldi, Napoli Porta Nolana, Piscinola e Licola. Attività di pulizia disinfettanti delle località di servizio e della flotta (treni/bus), con prodotti che garantiscano una appropriata igienizzazione.

Distribuire in maniera uniforme i passeggeri, ad applicare sui rotabili appositi marker esclusivamente sulle sedute non utilizzabili. Almeno in una prima fase, nei principali capilinea, a supporto dei servizi ri-adeguati a partire dal 4 maggio, sono previsti uomini e mezzi per ulteriormente distribuire i viaggiatori in partenza. Per la Circumvesuvian “entrerà in vigore un nuovo programma di esercizio con un incremento rispetto a quello attuale e una produzione corrispondente al 70% circa del programma ordinario”.

L'ordinanza di De Luca 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento