Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Coronavirus, primi guariti a Torre del Greco: "Finalmente una buona notizia"

Buone notizie dal comune corallino, tra i più colpiti dall'emergenza nei giorni scorsi. Il Sindaco Palomba ai cittadini: "Non scoraggiamoci. Uniti ce la faremo"

Torre del Greco

"Abbiamo i primi due guariti dal Coronavirus anche a Torre del Greco”. Questo l'annuncio del sindaco Giovanni Palomba, al termine del consueto aggiornamento serale con le Autorità Sanitarie dell’ ASL Na3 Sud, condiviso dall’intero team del Centro Operativo Comunale.

Scende, così, a 41 il dato complessivo dei cittadini corallini positivi certificati, al netto dei decessi registrati negli ultimi giorni. Nello specifico sono 19 i soggetti ospedalizzati, con il ritorno a casa di un cittadino, e 22 quelli in isolamento presso la propria abitazione.

Nel frattempo si attendono i riscontri dei tamponi, effettuati nei giorni scorsi, e i cui esiti, tuttavia, sono previsti soltanto nelle prossime ore.

"Finalmente una buona notizia anche per la nostra comunità – ha aggiunto il sindaco Giovanni Palomba - Dobbiamo, tuttavia, continuare ad osservare, con intransigenza e rigore, i dispositivi governativi. Non scoraggiamoci. Uniti ce la faremo”.

La questione del rientro dei marittimi

"E’ appena giunta al sindaco Giovanni Palomba, una nota a firma del Prefetto di Napoli, Marco Valentini, in risposta alla missiva del 23 marzo scorso – inviata congiuntamente dal primo cittadino di Torre del Greco e dal sindaco di Ercolano – in riferimento alla questione del rientro dei lavoratori marittimi nelle rispettive città di residenza, a causa della particolare emergenza epidemiologica da COVID- 19? e a seguito del disposto sancito dal DPCM 22.03.2020.

Nello specifico - secondo tale decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri – è fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o sposarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in comune diverso da quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza, per motivi di salute o per situazioni di necessità.

Stante la presente disposizione, il Prefetto di Napoli,? ha così diramato la questione, rispondendo ?ai sindaci che "il rientro nei luoghi di residenza dei lavoratori marittimi è consentito, preferibilmente con modalità controllate, secondo le procedure che risultano essere state adottate di recente, nel caso dello sbarco dei marittimi dalla nave Costa Luminosa approdata nel Porto di Savona. Resta, altresì, vigente l’Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale della Campania n.20 del 22.03.2020, ai sensi della quale è previsto l’obbligo di comunicazione del rientro e del rispetto del periodo di isolamento fiduciario". Questa la nota del sindaco di Torre del Greco sulla questione relativa al rientro dei lavoratori marittimi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, primi guariti a Torre del Greco: "Finalmente una buona notizia"

NapoliToday è in caricamento