Coronavirus, un interno paese nel napoletano si sottoporrà ai test

Test anche per individuare l'epatite C

Un intero paese dei Monti Lattari, Casola di Napoli, che conta 3.900 abitanti, sarà il primo paese campano libero da epatite C e tra i più monitorati a livello nazionale per la lotta al Covid.

L'iniziativa, ''Stop Covid - Zero epatite C'', messa a punto dall'Associazione EpaC in collaborazione con l'Asl Napoli 3 Sud, il comune di Casola e Astra onlus (trapiantati di fegato) è partita oggi con i test per Covid 19 ed epatite C su tutti i 3.900 abitanti. I test, che consentiranno di individuare gli anticorpi anti-HCV e gli anticorpi (IgG-IgM) anti Sars-Cov2  saranno eseguiti in 15 giorni. Con la stessa puntura si prenderanno due gocce di sangue.

La mappatura della popolazione è molto importante per valutare il ruolo dei pazienti asintomatici del virus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimagrire velocemente: la dieta Kempner per perdere fino a 20 chili in un mese

  • Il rider rapinato è ancora senza lavoro: rifiutate due offerte

  • Campania zona gialla per cinque giorni: cosa si potrà fare e cosa no

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Campania zona gialla, ristoranti e bar con servizio al tavolo e al via i saldi invernali

  • Acqua, bicarbonato e limone: benefici e controindicazioni

Torna su
NapoliToday è in caricamento