Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Mugnano di napoli

Covid-19, Mugnano: al Comune termoscanner per misurare la temperatura a dipendenti e utenti

Il sindaco Sarnataro: "Tuteliamo la salute dei lavoratori e dell'utenza"

Covid-19, al Comune di Mugnano i termo scanner per misurare la temperatura a dipendenti e utenti. 

L'acquisto è stato predisposto dal sindaco Luigi Sarnataro, coadiuvato dalla Task Force per l'emergenza. I thermometer, entrati in funzione già nella giornata di venerdì, saranno utilizzati quotidianamente per misurare la temperatura corporea a tutti i cittadini che si recano negli uffici. 

"Chi dovesse avere una temperatura maggiore a 37, 5 non potrà accedere alla casa comunale - sottolinea l'assessore al personale Vincenzo Massarelli -  Tutti i dipendenti sono dotati di mascherina e visiera protettiva. In tutti gli uffici e corridoi, inoltre, sono stati posizionati dispenser di igienizzante per le mani e barriere protettive in plexiglass sulle scrivanie. Abbiamo anche installato la cartellonistica per ricordare le regole igienico sanitarie da seguire. Tutte misure adottate, di concerto anche con i sindacati, per una prossima riapertura del Comune al pubblico"

Soddisfatto il primo cittadino Luigi Sarnataro: "In questo modo tuteliamo la salute dei lavoratori e dell'utenza, cosa che è fondamentale per noi. Anche se il numero dei contagi in Campania è al minimo, non bisogna abbassare la guardia e dobbiamo continuare a porre in essere tutte le iniziative per evitare un'eventuale diffusione del virus. A breve, dopo il lavoro fatto, potremo nuovamente aprire il Municipio al pubblico almeno due giorni a settimana".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, Mugnano: al Comune termoscanner per misurare la temperatura a dipendenti e utenti

NapoliToday è in caricamento