Coronavirus, controlli dei Carabinieri: ecco le scuse utilizzate da chi non ha la mascherina

Controlli dei Carabinieri della compagnia di Napoli Centro: molti giovani ne hanno inventate di scuse per giustificare la mancanza di mascherina. Sono stati tutti multati

Controlli dei Carabinieri della compagnia di Napoli Centro, nell’ambito di un servizio disposto dal Comando Provinciale di Napoli. Nel mirino dei militari la movida del cuore della città, tra i Quartieri Spagnoli, Chiaia, piazza Trieste e Trento e piazza Plebiscito. Centinaia di persone sono state controllate, undici sono state sanzionate perché senza mascherina. Sette di questi avevano meno di 25 anni. Tra i multati le scuse più frequenti sono state “mi fa sudare”, “non riesco a respirare” e “pensavo di averla in tasca…”.  

Intensa l’attività di controllo agli esercizi commerciali, ai bar, pub e ristoranti della zona per verificare  il rispetto delle prescrizioni imposte dalla recente normativa anti-contagio. Sensibilizzati i commercianti nel rispettare il distanziamento sociale e la corretta applicazione dei decreti governativi

Controlli a Portici e San Giorgio 

Sette le persone alle quali i carabinieri di Torre del Greco hanno contestato la mancanza di mascherina: 5 sono state sorprese nella zona del Granatello di Portici, in piazza Poli e piazza San Ciro. Le altre due erano immerse nella movida di  San Giorgio a Cremano. Due le persone segnalate alla prefettura come assuntori di droga. 

Controlli della Polizia

Ieri sera gli agenti del Commissariato dell’Ufficio Prevenzione Generale e della Polizia Locale hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nei quartieri Chiaia e Vomero, zone interessate dalla "movida". Nel corso dell’attività in via Aniello Falcone sono state sanzionate quattro persone poiché non indossavano la mascherina e una poiché stava consumando una bevanda alcolica oltre l’orario consentito. Inoltre, in via Kerbaker è stato sanzionato il titolare di un bar per il mancato rispetto del distanziamento dei tavoli, mentre in via Bernini un esercizio commerciale è stato sanzionato poiché aperto oltre l’orario consentito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse, divieti e limitazioni per feste e cerimonie: tutte le decisioni di De Luca

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Boom di contagi in Campania, nuova ordinanza di De Luca: scuole chiuse e restrizioni sociali

  • Orrore in ospedale, per una sigaretta aggredisce un uomo e gli cava gli occhi

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy: ecco dove acquistarle scontate

  • Scende dall'auto e si lancia nel vuoto dal ponte dei suicidi: muore 71enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento