Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Monte di procida

Coronavirus, Monte di Procida: screening della cittadinanza con i test rapidi

Al via nei prossimi giorni: si partirà dalle categorie più esposte, al momento quelle relative all'ambito sanitario, per poi passare alle altre

A Monte di Procida nei prossimi giorni partirà lo screening della cittadinanza attraverso i test rapidi per covid-19, si partirà dalle categorie più esposte, al momento quelle relative all'ambito sanitario, per poi passare alle altre.

Il Sindaco Giuseppe Pugliese, sul punto dichiara: "Grazie alla collaborazione con i medici di base del territorio e l’Asl Napoli 2, nei prossimi giorni partirà uno screening della cittadinanza con test rapidi per Covid-19. Naturalmente inizieremo dalle categorie più esposte, medici, paramedici ed operatori sanitari, poi, insieme, valuteremo con quali categorie proseguire. Non è stato facile reperire questi test, ma ci siamo riusciti. Ieri sono stati consegnati al Dott. Filippo Bove responsabile della A.F.T. della medicina di base i primi 60 test e presto ne arriveranno altri. Sono test con un alto livello di affidabilità ed un margine di errore minimo. 
Verranno eseguiti esclusivamente da personale medico, coordinandoci con l’Asl Napoli 2 Nord e rimettendoci alle loro direttive.

I test rapidi che saranno eseguiti a Monte di Procida saranno capaci di rintracciare in 15 minuti - attraverso una goccia di sangue da prelevare sul polpastrello - gli anticorpi al coronavirus e accertare di fatto il contagio.

Il nostro obiettivo è quello di contenere il diffondersi del contagio virale ed isolare i soggetti positivi attraverso il periodo di quarantena, garantendo, in tal modo, la tempestiva e necessaria assistenza medica per chi è affetto dal Covid-19.
Stiamo facendo il possibile e anche l’impossibile per tutelare la salute di tutti. Teniamo duro, amici. Alla fine vinceremo noi"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Monte di Procida: screening della cittadinanza con i test rapidi

NapoliToday è in caricamento