Cronaca San giuseppe vesuviano

Coronavirus, il sindaco di San Giuseppe: "Guardia alta, altrimenti pronto a prendere provvedimenti"

L'appello alla responsabilità del sindaco Vincenzo Catapano alla cittadinanza

Immagini di repertorio (foto Ansa)

"Manteniamo alta la soglia di attenzione perché, purtroppo, il Covid-19, come sapevamo, non è sconfitto. Un invito categorico ai giovani ed anche a molti adulti ed anziani poco attenti: non è possibile assembrarsi all'esterno o all'interno dei bar, alle feste o nei locali la sera, senza indossare mascherine, senza mantenere il necessario distanziamento fisico. Non è possibile, in questo momento storico, abbracciarsi, baciarsi, stringere le mani, come abbiamo sempre fatto, come nella nostra cultura. Bisogna saper rinunciare a qualcosa, tempestivamente, per non perdere tutto ciò che fa parte del nostro stile di vita, come avvenuto durante i mesi di lockdown". Questo l'appello alla responsabilità del Sindaco di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano, indirizzato alla cittadinanza.

"Sono sicuro che sapremo affrontare questo periodo non rinunciando alla vita, ma osservando tutte le regole di precauzione necessarie. È per questo che continuiamo ad adoperarci anche per raggiungere la popolazione straniera, presente sul nostro territorio, veicolando messaggi in diverse lingue. Bisogna tenere alta la guardia: se questo invito precauzionale, di cui vi chiedo massima condivisione, non sarà accolto, assumerò immediatamente ogni provvedimento di mia competenza, necessario a tutelare la salute pubblica nella nostra città", ha concluso il primo cittadino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il sindaco di San Giuseppe: "Guardia alta, altrimenti pronto a prendere provvedimenti"

NapoliToday è in caricamento