Coronavirus, a San Giorgio a Cremano chiusa la Casa Comunale e una scuola

Casi di positività presso il Comune e all'Istituto Scotellaro: l'annuncio del sindaco Zinno

(foto Ansa)

Nuovi casi di positività al Coronavirus a San Giorgio a Cremano, tre presso l'Istituto Scotellaro, altri al Comune. E' quanto annunciato alla cittadinanza dal sindaco Giorgio Zinno.

"Cari concittadini, mi sono giunte alcune richieste di informazioni relative alla situazione Covid all'interno dell'Istituto Superiore Rocco Scotellaro. Mi sono confrontato con la Dirigente Scolastica Marina Petrucci e con la Asl e ci sono tre casi positivi al Covid-19 accertati all'interno di tre diverse classi. La situazione è sotto controllo. Sono state immediatamente applicate tutte le misure previste dal protocollo, compresa la quarantena fiduciaria per tutti coloro che sono stati in contatto con i tre ragazzi. Mercoledì 14 ottobre l'istituto resterà chiuso per effettuare la sanificazione straordinaria di tutta la struttura, classi e spazi comuni interni ed esterni. Le lezioni riprenderanno regolarmente giovedì 15 ottobre. La circolare ovviamente è pubblicata sul sito ufficiale della scuola. E' importante che non si diffondano false informazioni. Sono in attesa dei nuovi dati dall’Asl Napoli 3 Sud a cui tra l’altro ho chiesto di velocizzare la risposta dei tamponi che hanno recluso in casa persone anche per quattro giorni se non di più in casi limite", ha spiegato Zinno.

Il primo cittadino ha preannunciato anche la chiusura al pubblico della Casa Comunale a causa di alcuni casi di positività riscontrati tra i dipendenti: "Cari concittadini, l’attuale emergenza pandemica richiede misure precauzionali straordinarie anche per la tutela dei lavoratori del Comune, che quotidianamente erogano servizi alla collettività, e delle loro famiglie. Purtroppo, alcuni dei nostri lavoratori sono risultati positivi al Covid-19. Sono asintomatici o lievemente sintomatici: il mio augurio è che presto possano tornare negli uffici a lavorare. D’accordo con l’Asl Napoli 3, negli scorsi giorni abbiamo fatto sottoporre a tampone alcune decine di dipendenti, che erano stati a contatto con il primo positivo; nelle prossime ore sarà sottoposto a tampone un altro gruppo di lavoratori a contatto con gli altri positivi. Abbiamo, però, voluto fare di più: il Comune organizzerà uno screening di massa per i dipendenti comunali già nelle prossime ore. Si tratta di uno sforzo, anche economico, straordinario che ho voluto fortemente mettere in atto per la sicurezza di tutti, anche dei cittadini che si recano negli uffici per le proprie pratiche. Intanto abbiamo provveduto, ancora una volta, a sanificare tutte le sedi comunali per la tutela di chi continuerà a lavorare in presenza. Ho dato indicazioni ai dirigenti comunali di ricorrere, ove possibile, allo strumento dello smart working, in particolare per lavoratori che abbiano storie pregresse di fragilità. Tra poco firmerò un’ordinanza che prevede la chiusura al pubblico degli uffici ubicati in Casa Comunale per tutta questa settimana. Non posso che invitare tutti alla calma perché stiamo seguendo rigidamente i protocolli sanitari. In questi giorni il ritmo dei contagiati è salito al ritmo di 6-9 persone al giorno e questo ci deve far capire quanto è necessario il rispetto delle norme. Vi aggiornerò come sempre su ogni altra decisione che si dovrà prendere", ha concluso il sindaco di San Giorgio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Orrore in ospedale, per una sigaretta aggredisce un uomo e gli cava gli occhi

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Stop agli spostamenti interprovinciali (non giustificati), torna l'autocertificazione: la nuova ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento