menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sale giochi aperte nonostante il divieto per Coronavirus: due denunce

Nei guai i proprietari degli esercizi commerciali a Giugliano e Melito. Decine di persone all'interno

I carabinieri della stazione di Giugliano in Campania, nell’ambito di un servizio disposto dal comando provinciale di Napoli, hanno denunciato due persone, titolari di altrettanti esercizi commerciali. In una sala giochi, nonostante la chiusura imposta dal governo e il divieto di assembramento, i militari hanno sorpreso numerosi clienti riuniti in spazi ristretti. Il gestore, un 40enne del posto, è stato denunciato per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità.

Tutti gli aggiornamenti sul Coronavirus 

Stessa sorte per un 45enne di Melito proprietario di un bar con sala giochi. Anche in questo caso i carabinieri hanno trovato un numero cospicuo di avventori che non potevano rispettare la distanza interpersonale di un metro data la limitata dimensione del locale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Incidente a Scampia: due giovani morti, grave una ragazza

  • Cronaca

    “Se mi lasci pubblico i nostri video hard”: il ricatto a una donna

  • Cronaca

    Covid, al Cardarelli raddoppiati i contagi tra gli infermieri

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento