menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, sospiro di sollievo ad Acerra: test negativi

L'uomo presentava febbre e tosse e aveva raccontato di aver avuto contatti con alcuni cittadini cinesi di Prato per lavoro

Aveva destato preoccupazione il caso sospetto di Coronarovirus registrato nella clinica dei Fiori di Acerra. I test però sul 33enne di Afragola, in isolamento con il medico e con l'infermiere, che lo hanno ricevuto in clinica nella serata di ieri, hanno dato esito negativo. A confermarlo il tampone inviato al Cotugno. Lo rende noto il sindaco Raffaele Lettieri. Negativi gli esiti del test anche per un altro caso sospetto segnalato ieri in Campania, quello di un autista di Ravello, che era entrato in contatto con turisti in provincia di Salerno.

L'uomo presentava febbre e tosse e aveva raccontato di aver avuto contatti con alcuni cittadini cinesi di Prato per lavoro.

Lavaggio strade

"Attività straordinaria di igienizzazione e sanificazione degli istituti scolastici del territorio in via precauzionale contro un'eventuale emergenza da Coronavirus, e intensificazione del lavaggio delle strade cittadine. E' quanto è stato disposto dal sindaco di Acerra Raffaele Lettieri. Precauzione saranno adottate anche dal comune di Afragola.

Ischia: stop a turisti lombardi e veneti

Divieto di sbarco sull'isola di Ischia per i residenti in Lombardia, in Veneto e per i cittadini cinesi provenienti dall'aree dell'epidemia da Coronavirus e per chi vi abbia soggiornato negli ultimi 14 giorni. L'ordinanza resta in vigore fino al 9 marzo. A firmarla tutti i sindaci ischitani. Il Prefetto ha poi annullato la decisione dei sindaci. Nessun divieto dunque per i turisti lombardi, veneti e cinesi.

De Magistris: "Lavoro 24 ore al giorno per la tutela della salute dei cittadini"

"Con riferimento alla maratona di questa mattina mi preme specificare quanto segue. In Italia è stato dichiarato lo stato di emergenza nazionale e dunque tutte le decisioni, anche quelle sportive e legate alla vita quotidiana, privata e pubblica, sono rimesse alle precise disposizioni provenienti dal governo nazionale, dalla protezione civile nazionale e dal ministero della salute. A chi utilizza l’argomento della sospensione di alcune partite della “serie A” come attacco alle nostre decisioni amministrative, faccio presente che le partite in questione sono state annullate in quanto si sarebbero tenute nelle regioni in cui si sono presentati casi di persone infette. Al momento, nella nostra regione, non si sono verificati casi. Nella malaugurata eventualità accadesse, adotteremo tutte le cautele richieste e imposte scrupolosamente. Ricordo inoltre, che gli aeroporti e le stazioni non sono stati ancora chiusi, pertanto non vedo il motivo per cui degli atleti possano essere più pericolosi di viaggiatori che transitano nella nostra città ogni giorno. Noi non abbasseremo mai il livello di attenzione, che è massimo, lavoriamo 24 ore su 24 per la tutela della salute, ma non cediamo al panico e non cadremo nella trappola delle strumentalizzazioni politiche di chi diffonde notizie false per acquisire facile consenso. Ora è il momento di restare uniti ed affidarsi alle autorità competenti. Altrimenti ci affidiamo al panico e all’effetto domino e sarà ancora di più un pericolo per tutti".

Consiglio regionale monotematico

“L’unico modo per rallentare il vortice di paura e allarmismi che sta divampando in queste ore è convocare al più presto una seduta di Consiglio regionale monotematico sull’epidemia Coronavirus. Serve per informare i cittadini e consentire alla Giunta di notiziare la massima assemblea campana sulle misure che si stanno mettendo in campo”. Lo dichiara il consigliere di Forza Italia e vicepresidente del Consiglio regionale della Campania Ermanno Russo.

Rinviata presentazione progetto ospedale Giugliano 

L'incontro di presentazione del nuovo ospedale di Giugliano previsto per domani 24 febbraio alle ore 10.00 è stato annullato a causa degli impegni operativi e istituzionali che si susseguono in queste ore di emergenza Coronavirus tra i vertici della Regione e della Sanità regionale. La giornata, cui avrebbero preso parte il Presidente Vincenzo De Luca, il Commissario Straordinario di Giugliano Umberto Cimmino e il Direttore Generale dell'Asl Napoli 2 Nord Antonio d'Amore, dedicata alla presentazione del progetto del nuovo ospedale di Giugliano, sarà riprogrammata in una nuova data nelle prossime settimane.

Gite scolastiche

"Il Consiglio dei Ministri, nella serata di sabato 22 febbraio, ha definito apposite misure per evitare la diffusione del Covid - 19 e ulteriori misure di contenimento. Fra le decisioni adottate, anche quelle relative alla sospensione delle uscite didattiche e dei viaggi di istruzione delle scuole, in Italia e all'estero. Il Ministero dell'Istruzione informa che, in attesa dell’adozione formale dell’ordinanza prevista dal decreto approvato in Consiglio dei Ministri, per motivi precauzionali, i viaggi di istruzione vanno comunque sospesi a partire già da oggi domenica 23 febbraio 2020. Si ringraziano le scuole e i dirigenti scolastici per la collaborazione", è la nota del ministro Azzolina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento