menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cinque nuovi casi a Pozzuoli, Figliolia: "Quattro nel mondo ospedaliero". Le precisazioni dell'Asl

Superati i 100 casi a Pozzuoli dall'inizio dell'epidemia. 13 i morti

"Cinque nostri concittadini sono risultati positivi al test Covid-19. Me ne ha dato notizia l'ASL Napoli 2 Nord. Quattro appartengono al mondo ospedaliero. Una di queste persone è domiciliata a Pozzuoli ma non residente. Stanno completando il link epidemiologico di ciascuno di loro. Il virus non è scomparso: tutti dobbiamo ricordare di mantenere la distanza, indossare la mascherina e lavare spesso le mani. Più prudenza è necessaria. Non abbassiamo la guardia. Sono 104 in tutto i cittadini puteolani che hanno contratto il Coronavirus dall'inizio dell'epidemia. 9 persone sono attualmente contagiate. 82 persone sono guarite definitivamente. 13 persone sono decedute". E' la nota con la quale Vincenzo Figliolia, sindaco di Pozzuoli aggiorna i propri concittadini sull'epidemia di Coronavirus in città.

CORONAVIRUS: TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI

LA PRECISAZIONE DELL'ASL 

"In merito alle notizie di questa mattina circa i cinque nuovi casi di operatori sanitari positivi al COVID19, l’Asl Napoli 2 Nord comunica che non si tratta di informazioni fondate.

L’unico operatore sanitario del Santa Maria delle Grazie attualmente positivo al COVID19 è stato rilevato lo scorso 19 luglio. In questo caso le indagini epidemiologiche starebbero evidenziando la possibilità che l’origine del contagio sia da ricondursi al di fuori del contesto ospedaliero.

L’Azienda sanitaria pratica una sorveglianza sanitaria continua a tutti i dipendenti, tale attività, allo stato, non ha fatto emergere alcun nuovo caso positivo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Galleria Vittoria, presidio del Pd: "Napoli deve tornare percorribile"

  • Cronaca

    Scavi di Pompei, emerge un carro cerimoniale perfettamente conservato

  • Politica

    De Magistris e il futuro della città: "Sono molto preoccupato"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento