Cronaca

Coronavirus, mini focolaio nella polizia municipale: 180 agenti in isolamento fiduciario

Salgono a 12 gli agenti positivi al Covid

Resta attenzionata l'Unità Operativa San Lorenzo della polizia municipale di Napoli. Si teme un allargamento del focolaio infettivo. Dopo i primi 5 agenti risultati positivi al Covid-19 in seguito ad uno screening iniziale su 17 uomini del Corpo, si sono registrati ulteriori 7 posiivi, per un totale di 12.

Ha sorpreso, nei giorni scorsi, la decisione di 15 lavoratori di non volersi sottoporre al tampone, ma a destare preoccupazione e allarme ora sono i contatti avuti dagli agenti in servizio con chi è poi risultato positivo al tampone.

 Al momento tutti gli agenti della sezione San Lorenzo, parliamo di circa 180 dipendenti, sono in isolamento fiduciario, in attesa dell'esito del tampone a cui è stato loro ordinato di sottoporsi, anche a chi fosse risultato in un primo momento negativo per appurare che i contatti avuti successivamente nell'ente non abbiamo causato ulteriori contagi. Al momento dunque questa è la situazione che sta caratterizzando la sezione San Lorenzo, da sempre esposta a condizioni di lavoro di maggiore rischio.

Il Comandante del Corpo della polizia Municipale di Napoli Ciro Esposito dal canto suo rassicura che la situazione Covid è monitorata e il Comando, in sinergia con l'Asl, sta garantendo la giusta profilassi, provvedendo anche a sanificare gli ambienti di lavoro in attesa che gli agenti dell'Unità di San Lorenzo possano tornare operativi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, mini focolaio nella polizia municipale: 180 agenti in isolamento fiduciario

NapoliToday è in caricamento