Coronavirus, superati gli 800 contagi in Campania: mai così tanti

Record di tamponi effettuati, più di 11mila. Due i morti. Il bollettino del 14 ottobre in Campania

Nuovo bollettino dell'unità di crisi della Regione sui casi di Covid in Campania. Crescono i positivi, 808, mai così tanti in Campania, anche se da registrare anche il record di tamponi effettuati. Due i morti. Giornata nera anche in Italia, 7332 nuovi positivi e ben 43 morti.

Questo il bollettino di oggi:

Positivi del giorno818

Tamponi del giorno: 11.396

Totale positivi: 20.645

Totale tamponi: 709.225

​Deceduti del giorno: 2 

Totale deceduti: 487

Guariti del giorno: 151

Totale guariti: 7.715

Report posti letto su base regional​e:

Posti letto di terapia intensiva complessivi: 110

Posti letto di terapia intensiva occupati: 61 (-2)

Posti letto di degenza complessivi: 820

Posti letto di degenza occupati: 735 (+33)

 ​​14 ottobre 2020-2

I contagi nell'Asl Napoli 1

Sono 255 i positivi di competenza dell'Asl Napoli 1 (Napoli e Capri) nelle ultime 24 ore. 104 i nuovi guariti. Al Covid Center del Loreto Mare si registrano due nuovi ricoveri in terapia sub-intensiva rispetto a ieri.

COME IL COVID STA COLPENDO NAPOLI: I QUARTIERI CON PIU' POSITIVI

Coronavirus, ambulanze in attesa e posti letto: il motivo

È polemica per le ambulanze, con all'interno positivi al Coronavirus, che stamane si trovavano incolonnate all'esterno del Cotugno in attesa di poter entrare. Si trattava di quattro mezzi di soccorso (dei 17 in dotazione all'Asl Napoli 1 Centro), che attendevano i pazienti venissero presi in carico dall'ospedale.

In molti ritengono a monte delle lunghe attese ci sia la carenza di posti letto nella struttura, ma dal Cotugno smentiscono. Secondo fonti interne all'ospedale quella che si verificava stamattina all'ingresso era "un'attesa normale", che non può che avvenire in ambulanza data la contagiosità degli affetti da Covid-19. Peraltro – spiegano dal Cotugno – "nel corso dell'attesa in ambulanza si fanno accertamenti e, se il caso non è grave, il paziente viene dimesso e condotto in quarantena domiciliare senza necessitare del ricovero". E i posti letto nell'ospedale – come del resto oramai è noto da giorni – in effetti scarseggiano, ma "c'è un buon turn over dei pazienti Covid che sta permettendo i ricoveri possano continuare".

Tamponi aperti ai privati

NapoliToday ha “intervistato” a campione una serie di centri diagnostici inseriti nella lista, soffermandosi soprattutto su quelli in provincia.

Stando ai dati raccolti, ripetiamo, su un campione limitato scelto casualmente, ma indicativo, alcuni centri sono stati presi alla sprovvista e annunciano di attrezzarsi per la prossima settimana (il 20%), altri sostengono di essere stati inseriti in lista per errore o di eseguire solo il test sierologico (un altro 20%). Poi ci sono i centri irraggiungibili (sempre il 20%) che tra telefoni occupati e risposte evasive sono forse “vittime” della grande richiesta da parte dei cittadini. Infine, veniamo ai centri pronti ad offrire il servizio (40%), non tutti però alle stesse condizioni.

Troppo cari

Se da un lato tutti promettono risultati in 48 ore, dall’altro non tutti sanno stabilire dopo quanto tempo dalla prenotazione riusciranno ad effettuare il tampone. Difformità anche sulla richiesta: ci sono centri, infatti, che chiedono la prescrizione medica; mentre altri sostengono che la stessa non serva per accedere al servizio. A questo punto, in uno scenario non proprio chiaro, veniamo alla nota più dolente: il costo del tampone. Un cittadino che vuole rivolgersi ad un centro privato abilitato per sottoporsi a tampone dovrà essere pronto a sborsare una cifra tra i 70 e gli 80 euro. 

FEDERLAB: "VI SPIEGHIAMO COME PRENOTARE ED EFFETTUARE I TAMPONI IN CAMPANIA"

contagi italia 14 ottobre-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

Torna su
NapoliToday è in caricamento