rotate-mobile
Cronaca Pompei

Scavi di Pompei, un vigilante è positivo al Covid: in allarme altri due dipendenti

I tre farebbero parte di una società esterna e avrebbero - secondo i sindacati - avuto contatti con altro personale interno e con l'utenza

Un vigilante degli Scavi di Pompei sarebbe stato contagiato da Covid-19 e, al momento, altri due dipendenti di una società che lavora nel sito archeologico sono potenzialmente contagiati e dunque in isolamento in attesa di responso. I casi sono stati segnalati dai sindacati Cgil, Cisl, Uil, Flp e Unsa . In una lettera inviata alla Soprintendenza, i sindacati chiedono misure da adottare per limitare i contagi. "Si tratta di soggetti che hanno avuto contatti con personale, e anche con l'utenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scavi di Pompei, un vigilante è positivo al Covid: in allarme altri due dipendenti

NapoliToday è in caricamento