rotate-mobile
Cronaca Trecase

Coronavirus, fuga dal Nord di sabato: in sette si autodenunciano a Trecase

Lo ha comunicato il Comune. Nessuno di loro ha sintomi al momento

Da pochi giorni il virus è arrivato in città e adesso la situazione potrebbe peggiorare con l'arrivo di persone provenienti dalle zone rosse del nord Italia. Succede a Trecase dove nelle ultime ore sette persone hanno comunicato di provenire dalle zone a rischio e di essersi messe in quarantena come prescritto dall'ultimo Dpcm. Lo annuncia con una nota il Comune: “'In data odierna sono arrivate quattro segnalazioni che vanno ad aggiungersi alle tre già comunicate ieri. Al momento nessuno di loro presenta sintomi. A tutti è stato ribadito che la inosservanza delle disposizioni comporta sanzioni di natura penale”.

La situazione in città

La situazione nella piccola cittadina del vesuviano è già molto tesa visto che nei giorni scorsi si è scoperto il primo caso di un'insegnante e diverse persone sono state messe in quarantena. Le stesse sono state contattate e “affermano di essere in buone condizioni” comunicano dal Comune. Resta ricoverata al Cotugno la concittadina le cui condizioni sono stazionarie.

Tutti gli aggiornamenti sul Coronavirus 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, fuga dal Nord di sabato: in sette si autodenunciano a Trecase

NapoliToday è in caricamento