"Signora, indossi la mascherina": cinquantenne si rifiuta e aggredisce i poliziotti

La donna era in via Toledo: è stata notata mentre, senza mascherina, parlava con altre persone - non rispettando il distanziamento. Dopo aver rifiutato l'invito dei poliziotti ha cominciato a inveire e strattonare gli agenti. E' stata arrestata

(Ansa)

Ieri pomeriggio gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato in via Toledo una donna che, all’esterno di un locale, non indossava la mascherina di protezione individuale ed era accanto ad altre persone inosservante del rispetto del distanziamento sociale. I poliziotti l’hanno invitata più volte ad indossare il dispositivo di protezione ma la donna si è rifiutata e, alla richiesta di fornire un documento di riconoscimento, ha iniziato ad inveire e a spintonare gli operatori fino a quando, non senza difficoltà, è stata bloccata. 

La donna, una 50enne ucraina irregolare sul territorio nazionale, è stata arrestata per lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale, denunciata per ingresso e soggiorno illegale sul territorio dello Stato e sanzionata per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

Torna su
NapoliToday è in caricamento