menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verdoliva: “Nessuna domanda di medici in pensione per tornare in servizio giunta all'asl”

A breve un concorso per anestesisti

“Serve intervento nazionale e rispetto delle regole”. Lo ha dichiarato Ciro Verdoliva, direttore dell’Asl Napoli 1, intervenendo a Radio Crc. Sul ruolo della medicina territoriale Verdoliva è fiducioso: “Sappiamo tutti che l’azione sul territorio è fondamentale. I medici di base e i pediatri stanno facendo molto e bisogna fare di più. Ci sono tavoli che si sono conclusi con accordi e nutro speranze che questo aiuto possa aumentare”. Il dirigente sanitario conferma la scelta di chiusura delle scuole: “Stiamo seguendo tutti i giorni l’evolversi dei contagi scolastici. Leggiamo di grandi numeri e andiamo a vedere l’incremento quotidiano. Immaginiamo cosa sarebbe accaduto se i positivi che si leggono nel nostro grafico fossero andati a scuola invece di restare a casa”.

Infine, i prossimi interventi con il concorso per gli anestesisti: “Oggi abbiamo gli ultimi 5 dei 72 pazienti al San Giovanni Bosco con i trasferimenti. Iniziano i lavori di adeguamento e come avevamo annunciato prima dell’11 novembre la struttura ospiterà i primi pazienti Covid. Ieri abbiamo chiuso gli accordi con i privati e abbiamo recuperato altri 100 posti dal 4 novembre. Nessun medico dalla pensione ha inoltrato la richiesta di ritorno in servizio. A breve partirà il nuovo concorso per 40 posti da anestesisti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione giovedì 21 gennaio 2021

Attualità

Gomorra 5, la stagione conclusiva è alle porte: anticipazioni puntate

social

E' in Campania "zona gialla" che si tradisce di più: i dati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento