Coronavirus, calo vertiginoso dei contagi giornalieri: oggi solamente tre

Il bollettino della Task Force della Regione Campania

Il bollettino della Task Force della Regione Campania relativo al 26 giugno. Dopo i 17 casi di ieri e gli 11 del giorno precedente, sono solamente tre i positivi odierni a Napoli. 

Dati aggiornati alle 17.00

Positivi del giorno (*)3

Tamponi del giorno: 1.414

Totale positivi: 4.665

Totale tamponi: 272.874

Deceduti del giorno (*): 0

Totale deceduti: 431

Guariti del giorno (*): 3

Totale guariti: 4.070 (di cui 4.066 totalmente guariti e 4 clinicamente guariti. Vengono considerati clinicamente guariti i pazienti che, dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione virologicamente documentata da SARS-CoV-2, diventano asintomatici per risoluzione della sintomatologia clinica presentata ma sono ancora in attesa dei due tamponi consecutivi che ne comprovano la completa guarigione).

26 GIUGNO 2020-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

TRE CASI NEL NAPOLETANO

DUE A NAPOLI CITTA'

Tensioni focolaio Mondragone 

"Affrontare epidemia in Campania è sfida terribile. Degrado urbano, tensioni sociali e illegalità, abbiamo dovuto affrontare a Mondragone. Abbiamo affrontato i problemi con concretezza. Oggi Campania è a contagio zero al netto di Mondragone. Nei prossimi mesi dobbiamo garantire che Campania resti a contagio zero. Cercheremo noi i contagi. Non vogliamo coprire i problemi ma vogliamo risolverli e tutelare le nostre famiglie. Faremo tamponi di massa. Per 10 anni non si sono affrontati problemi di Mondragone. Oggi interveniamo in una situazione incancrenita da anni. Abbiamo trovato negli appartamenti decine di persone ammassate. Oggi apre la bocca ci mai ha fatto nulla. Una donna bulgara ha partorito a Sessa Aurunca. Ogni paziente viene sottoposto a tampone. Risulta positiva, mentre il bimbo no. Ricostruiamo i rapporto della donna. Individuiamo un altro positivo e scopriamo questo assembramento nelle palazzine di Mondragone. faccio ordinanza e metto in quarantena le 5 palazzine. Le isoliamo e facciamo tamponi a tutti. Nella notte tra lunedì e martedì alcuni residenti sono scappati, diciannove, di etnia bulgara e rom. Li abbiamo individuati tutti. Abbiamo fatto i tamponi. Chiedo al ministro dell'Interno ausilio. Quell'area va presidiata anche di notte. La Regione fa le ordinanze, ma le forze dell'ordine devono garantire il controllo. Il ministro garantisce i presidi di tutela a Mondragone, ma le forze per me erano insufficienti e concordiamo l'arrivo dell'esercito. I 70 uomini che avevo chiesto a inizio epidemia vengono mandati a Mondragone. Le messa in quarantena deve durare 15 giorni. C'è stata un po' di tensione. Le regole si rispettano. Ho chiamato l'ambasciata bulgara chiedendo che i loro concittadini rispettino la quarantena. Non c'è nessuna discriminazione, non ci importano le nazionalità. Abbiamo fatto 743 tamponi, i positivi sono 43. Nove nella palazzina dei clochard italiani, il resto sono bulgari e rom. E' obbligatorio uso mascherina anche all'aperta a Mondragone. Lì sono vietati assembramenti ed eventi e manifestazioni. Rischiamo di moltiplicare i contagi. Obiettivo spegnere il focolaio. Da oggi sono presenti due camper per fare tamponi a tutti i cittadini di Mondragone dell'area circostante alle palazzine. La provincia di Caserta aveva finora retto bene il contagio. Cittadini di Mondragone state tranquilli", spiega il Governatore nella diretta Facebook di oggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Orrore in ospedale, per una sigaretta aggredisce un uomo e gli cava gli occhi

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Stop agli spostamenti interprovinciali (non giustificati), torna l'autocertificazione: la nuova ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento