Coronavirus, a Napoli 468 contagiati in più in un solo giorno

Si segnalano anche 4 morti tra ieri e oggi. In totale 11782 sono le persone contagiate dall'inizio della pandemia

(Ansa)

Sono ben 468 i nuovi positivi registrati a Napoli in un solo giorno. Lo comunica nel consueto bollettino l'Asl Napoli 1. Di questi 468, 233 sono stati eseguiti da laboratori privati (226 sono asintomatici e 7 sintomatici); 130 sono tamponi eseguiti da USCA (Napoli) a contatti stretti di positivi. Altri 17 hanno eseguito il tampone e sono risultati positivi: in questo caso l'Asl cerca di comprendere le motivazioni che hanno indotto le persone a sottoporsi a tampone e tenta di individuare contatti stretti (anche se molti numeri non sono raggiungibili). 

Quarantaquattro sono tamponi eseguiti a sintomatici su richiesta dei medici di base, 17 sono positivi risultati da screening in strutture varie: sanitarie pubbliche e private, enti pubblici, forze dell'ordine. Infine, 27 sono tamponi risultati positivi in seguito a screening preventivo all'accesso alle strutture sanitarie. 

L'Asl segnala anche 78 guariti in più rispetto a ieri. In totale ci sono 171 nuovi ricoveri in ospedale (8 in terapia intensiva), 360 in isolamento domiciliare e 4 deceduti. Nel complesso a Napoli ci sono 11782 contagiati dall'inizio della pandemia, 2789 dei quali già guariti e 8559 in isolamento domiciliare. Sale purtroppo a 186 il numero dei decessi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento