menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza Coronavirus, a Mugnano supporto domiciliare gratuito

L’amministrazione Sarnataro attiva il supporto domiciliare gratuito insieme alla Croce Rossa. Il sindaco: "Doveroso aiutare le tante persone anziane o malate"

MUGNANO - Emergenza Coronavirus, l’amministrazione Sarnataro attiva il supporto domiciliare gratuito insieme alla Croce Rossa.

Il servizio è dedicato alle persone con disabilità, agli ultra sessantacinquenni e ai soggetti con patologie gravi privi di sostegno familiare che in questi giorni di emergenza hanno quindi difficoltà a reperire beni di prima necessità senza uscire di casa. I volontari della Croce Rossa si occuperanno di portare a domicilio alimenti, farmaci e prodotti per la cura della persona.

Per chiedere aiuto i cittadini interessati possono chiamare lo 081-5710300 dalle ore 09 alle 12 e dalle 16 alle 18.

“Invito tutti i cittadini a non prendere da soli iniziative di volontariato - spiega l’assessore alle politiche sociali Valentina Canditone - che si possono trasformare in un veicolo ulteriore di trasmissione del virus. Se conoscete qualcuno in difficoltà date loro il numero di telefono attivo, al resto ci penseranno i volontari con le dovute precauzioni”. Sulla stessa lunghezza d’onda il sindaco Luigi Sarnataro: “Si tratta dell'ennesimo provvedimento preso da quest'amministrazione per fronteggiare quest'emergenza al meglio. Ringrazio l’assessore, i volontari della Croce Rossa, la polizia municipale e l'ufficio politiche sociali per essersi messi a disposizione nel gestire questo servizio. Era doveroso da parte nostra aiutare le tante persone anziane o malate, che in questo momento non devono assolutamente uscire di casa poiché sono i soggetti più a rischio in caso di contagio. L’imperativo è solo uno e vale per tutti: restare in casa, solo così potremo fermare i contagi e tornare quanto prima alla normalità”.

locandina-12-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento