menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 26 aprile a Napoli e provincia

Tutte le notizie in tempo reale sull'emergenza Covid-19 a Napoli e in Campania

Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 26 aprile a Napoli e provincia in tempo reale.

22.40 - Il bollettino dell'Unità di Crisi: 18 nuovi casi di positività

L'Unità di Crisi della Regione Campania comunica che sono pervenuti i seguenti dati per la giornata di domenica 26 aprile:

- Ospedale Cotugno di Napoli: sono stati esaminati 188 tamponi di cui 2 risultati positivi;
- Ospedale Ruggi di Salerno: sono stati esaminati 414 tamponi di cui 1 risultato positivo;
- Ospedale Sant'Anna di Caserta: sono stati esaminati 69 tamponi, di cui nessuno risultato positivo;
- Asl di Caserta presidi di Aversa-Marcianise: sono stati esaminati 97 tamponi di cui 1 risultato positivo;
- Ospedale Moscati di Avellino: sono stati esaminati 96 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
- Ospedale San Paolo di Napoli: sono stati esaminati 169 tamponi di cui 8 risultati positivi;
- Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno: sono stati esaminati 130 tamponi di cui 3 risultati positivi;
- Ospedale di Nola: sono stati esaminati 54 tamponi, di cui 2 risultati positivi;
- Ospedale San Pio di Benevento: sono stati esaminati 74 tamponi, di cui nessuno risultato positivo;
- Laboratorio del CEINGE: sono stati esaminati 218 tamponi di cui 1 risultato positivo;?

I nuovi casi di positività per domenica 26 aprile sono dunque 18, su 1.509 tamponi rilevati. 

Il totale complessivo dei positivi al Coronavirus in Campania, dall'inizio della pandemia, sale 4.349, a fronte di 68.727 test effettuati. 

21.00 - Fase 2: le novità illustrate da Conte

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha illustrato, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi, l'allentamento delle misure sul territorio nazionale per la cosiddetta "fase 2" dell'emergenza Coronavirus in Italia, che partirà da lunedì 4 maggio (TUTTE LE NOVITA')

17.45 - Quarto decesso a Casalnuovo: morto un uomo

Il Coronavirus miete la quarta vittima a Casalnuovo. Si tratta di un uomo che era ricoverato in ospedale. A dare la triste notizia alla cittadinanza è stato il sindaco Massimo Pelliccia.

"Purtroppo Giovanni non ce l’ha fatta, é venuto a mancare. Era ricoverato insieme al figlio, guarito nei giorni scorsi. La cittá piange la sua quarta vittima di Coronavirus. Siamo vicini alla moglie, ai figli, in questo tristissimo momento. Bandiere a mezz’asta per l’ultimo saluto, addio Giovanni!", le parole del primo cittadino.

17.15 - Dati ripartiti per province: 4 nuovi decessi

L'Unità di Crisi regionale ha diffuso il bollettino giornaliero con i dati (aggiornati alle 23,59 del 25 aprile) del Coronavirus ripartiti per province. Sale a 345 il numero totale dei decessi in Campania (4 in più). 

Questi i numeri nel dettaglio

Totale positivi: 4.331

Totale tamponi effettuati: 67.218

Totale deceduti: 345

Totale guariti: 1.062 (di cui 1004 totalmente guariti e 58 clinicamente guariti. Vengono considerati clinicamente guariti i pazienti che, dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione virologicamente documentata da SARS-CoV-2, diventano asintomatici per risoluzione della sintomatologia clinica presentata ma sono ancora in attesa dei due tamponi consecutivi che ne comprovano la completa guarigione). 
?
Il riparto per provincia:

Provincia di Napoli: 2.375 (di cui 889 Napoli città e 1486 Napoli provincia)

Provincia di Salerno: 651

Provincia di Avellino: 440

Provincia di Caserta: 415

Provincia di Benevento: 177

Altri in fase di verifica Asl: 273

16.20 - Pizzerie aperte a Napoli e provincia con il delivery, ecco l'elenco

L'ordinanza della Regione Campania ha aperto la possibilità per i locali di ristorazione di effettuare le consegne a domicilio. Le pizzerie potranno effettuare il delivery, previa prenotazione online o via telefono, dalle ore 16.00 alle ore 23.00. Ecco l'elenco dei locali aperti da lunedì e nei giorni successivi a Napoli e provincia (clicca qui per leggere l'elenco).

14.30 - Mascherine gratuite per i bambini dalla Regione

Il Presidente Vincenzo De Luca, in aggiunta alle mascherine già in distribuzione ai cittadini della Campania, ha dato mandato alla task force regionale di accelerare le procedure di messa in produzione da parte delle aziende di mascherine per bambini, per renderle disponibili per le famiglie già in avvio della Fase II.

13.00 - Coronavirus, bollettino Napoli: 5 nuovi positivi in città

Nessun decesso a Napoli città e 5 nuovi casi di Coronavirus nelle ultime 24 ore. Sono 890 i casi totali finora di positività al Covid-19 registrati dall'inizio dell'emergenza a Napoli. I decessi restano 56, invariati anche i dati relativi ai totalmente guariti, 241 e ai clinicamente guariti, 23. 151 i pazienti ricoverati in ospedale (+ 2 rispetto a ieri).

12.00 - Positivo al Covid-19 fugge da un ospedale di Milano: fermato nella stazione di Napoli

Il pregiudicato aveva fatto perdere le proprie tracce ad inizio aprile, fino al ritrovamento a Napoli di oggi della Polfer. Fatale il viaggio in treno su un Frecciarossa diretto a sud.

11.30 - La figlia del presidente: "Pronta a riaprire per rispetto di clienti e lavoratori"

"Ho fatto fronte a tutte le spese nuove e aggiuntive, sanificazione, pulizie, mascherine guanti e camici per il personale, dopo il decreto che ci consente di riaprire almeno per il delivery. Tanti soldi sono usciti e sono due mesi che non entra niente, ma io non mi arrendo, ho fatto i salti mortali per riaprire lunedì e lo farò, per rispetto dei miei clienti e dei miei ragazzi del personale, che per me sono come una famiglia. E poi anche per rispetto di me stessa. Altrimenti che femmina sarei? Apro dalle 16 alle 23: pizze a 'zeffun' per tutti", conclude Maria Ciacalli. L'intervista completa (leggi qui).

10.55 - Spesa e shopping le regole da rispettare

La Fase 2 e la ripresa del commercio e della ristorazione non significa ritorno alle consuetudini  che avevamo prima dell'emergenza epidemica. Bisognerà, anzi, fare molta più attenzione e adottare buone pratiche per ridurre il rischio di una ripresa dei contagi. Gli esperti dell'Istituto superiore di Sanità hanno messo a punto un preve vademecum, con poche semplici regole da seguire prima, durante e dopo gli acquisti. Ecco le regole da seguire (leggi qui).

10.15 - Sei casi di Covid-19 al San Leonardo di Castellammare

Sei tamponi hanno dato esito positivo al San Leonardo di Castellammare di Stabia. Dopo la positività di un anestesista 65enne del presidio ospedaliero sono stati sottoposti a tampone in 20 operatori sanitari venuti a contatto con il medico. Sei gli infetti tra gli operatori, quattro residenti a Castellammare e due a Gragnano. 

9.00 - De Laurentiis dona ventilatori polmonari al Pascale

"Mi associo all'Istituto Nazionale Tumori IRCCS "Fondazione G. Pascale nel ringraziare il presidente De Laurentiis per la donazione di quattro ventilatori per il reparto di Rianimazione. Possiamo farcela, grazie". E' il post pubblicato dal prof. Ascierto, oncologo del Pascale, fresco di nomina come coordinatore del gruppo di ricerca regionale in Campania, per ringraziare il presidente del Napoli per il nobile gesto.

7.00 - Il bollettino della Campania

Un leggero aumento dei contagiati in Campania conferrma comunque il trend positivo nella ragione di questi giorni. Nella giornata di oggi sono stati riscontrati 32 nuovi contagi. In totale sono stati analizzati 2.697 tamponi nei vari centri di analisi regionali, facendo salire il numero totale a 67.218. Dall'inizio dell'emergenza sono 4.331 le persone trovate positive al Coronavirus in Campania. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento