Mercoledì, 17 Luglio 2024

Coronavirus, italiani bloccati a Lisbona. Ci sono 4 napoletani: "Abbandonati dall'ambasciata"

Sono in tutto una quarantina di persona, sorprese dal blocco dei voli: "Nessuno di noi è contagiato, ma non ci aiutano a tornare"

Ci sono anche napoletani tra i 40 italiani bloccati a Lisbona da due giorni. Sono stati sorpresi dall'improvviso blocco dei voli verso l'Italia di alcune compagnie aeree, in particolare della Ryanair. Cercano indicazioni dall'ambasciata, ma la situoazione è quanto mai confusa: "Ci è arrivato il messaggio per informarci che il volo era cancellato - spiega Giovanni Sicignano, un turista napoletano - Abbiamo incontrato altri italiani nella nostra stessa condizione e abbiamo tentato di chiedere aiuto alla nostra ambascia in Portogallo. Ci è stata chiusa la porta in faccia. Ci hanno consigli senza fondamento, come quello di prenotare un altro volo oppure di noleggiare un bus e rientrare nel nostro paese. Speriamo che le istituzioni si accorgano di noi, perché non tutti possono reggere le spese di questo prolungamento di quella che non è più una vacanza". 

Si parla di

Video popolari

NapoliToday è in caricamento