Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Covid-19 e isole, assembramenti agli imbarchi e sulle navi: è polemica

La proposta: ufficiali in borghese a bordo delle navi per sanzionare i trasgressori

Proseguono le polemiche a proposito degli imbarchi per e dalle isole, dove – soprattutto nei weekend – si stanno verificando resse e assembramenti, e a proposito delle condizioni in cui si ritrovano i passeggeri a bordo delle navi, sovraffollate.

Il direttore marittimo della Campania, l'ammiraglio Pietro Vella, ha nella giornata di ieri incontrato i rappresentanti delle compagnie di navigazione. Secondo quanto riportato dal Mattino, pare che sia stato deciso di imbarcare personale in borghese per verficare il rispetto delle norme.

L'ordinanza regionale in materia (la numero 40, del 30 aprile scorso) libera il personale dei mezzi di trasporto pubblico – anche quelli marittimi – dal dover sanzionare eventuali trasgressori delle norme anti-Covid, quindi militari a bordo potrebbero coprire questo problema.

Intanto gli armatori, a proposito della situazione agli imbarchi, attaccano il Porto che definiscono assente e in questo momento immobile sul da farsi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19 e isole, assembramenti agli imbarchi e sulle navi: è polemica

NapoliToday è in caricamento