Giulio Golia è guarito dal Covid ma non sente ancora bene a un orecchio

Dopo un mese, l'annuncio dell'inviato delle Iene

Foto Facebook

Una bella notizia per tutti i fan di Giulio Golia: la Iena originaria di Napoli è negativo al Coronavirus. Nell’ultimo mese – tanto era durato il corso della malattia – Golia aveva aggiornato costantemente i suoi follower di Instagram sulle sue condizioni di salute, fino ad oggi appunto con la notizia della negatività del tampone. La Iena ha raccontato di aver scoperto la sua positività dopo un pranzo di lavoro, all’inizio non ha avvertito alcun sintomo poi sono sopraggiunti. Dolori, tosse, emicrania e la perdita dell’udito all’orecchio sinistro che ha confessato aver recuperato solo parzialmente.

L'isolamento 

Un isolamento durato un mese con l’ansia di aver contagiato anche la moglie che poi ha avvertito sintomi anche più pesanti dei suoi. Nel suo video su Instagram non c’è solo il racconto della convivenza con il virus, ma anche una critica al sistema sanitario. “Ho avuto io difficoltà a sentire l’Asl figuriamoci le persone normali. Dicono di non assalire i pronto soccorso ma se non ti danno risposte, consigli, alla fine sei ridotto a farlo. Mancano linee guida generali. La gente è esasperata perché non ha risposte, sono lì ad aspettare una ipotetica telefonata”. Per affrontare poi il discorso relativo all’app Immuni: “Ho impiegato 10-12 giorni per registrare il mio caso”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vietato uscire a Natale e a Capodanno fuori dal comune: "Non sarà possibile raggiungere i nonni"

  • Revenge porn, arrestato un 43enne. Diffusi sui social video intimi con la moglie

  • Sindrome di Kawasaki (o simil Kawasaki): 5 i casi a Napoli

  • Le migliori dieci canzoni su Diego Armando Maradona: la classifica

  • Scossa di terremoto nella zona flegrea: l'evento sismico avvertito dalla popolazione

  • Coronavirus, arriva l'annuncio: "La Campania è zona arancione"

Torna su
NapoliToday è in caricamento