Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Vaccini, l'open day Pfizer è stato un flop: si sono presentate meno di mille persone

Erano disponibili 6500 dosi da inoculare in due hub

Flop clamoroso ieri per l'open day con Pfizer. Meno di mille persone, infatti, hanno aderito alla giornata organizzata dall'Asl Napoli 1 Centro per la somministrazione del vaccino anti-Covid, con seconda dose a 21 giorni. L'open day, destinato alla fascia d'età 12-59,  è stato organizzato negli hub della Fagianeria nel Bosco di Capodimonte e della Mostra d'Oltremare.

Alla Mostra d'Oltremare, dove le dosi disponibili erano 5mila, si sono presentati in 574 su 732 prenotati, mentre a Capodimonte (disponibili 1500 dosi) sono stati inoculati 384 vaccini sui 507 prenotati. 

Con pochi vaccinati, rischio nuovo lockdown

Il calo di adesioni alla campagna vaccinale era stato già denunciato, la scorsa settimana, dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Durante la consueta diretta social, De Luca ha spiegato: "Se prosegue così la campagna di vaccinazione in città, andiamo verso un nuovo lockdown nel giro di pochi mesi. Alle convocazioni si presenta un numero limitatissimo di cittadini. Non è tollerabile.

Non si può continuare così, altrimenti a Napoli si va verso un nuovo lockdown dopo settembre. E' meglio parlare chiaro. In tutto questo apprendiamo che la variante Delta si sta diffondendo e che in Campania ci sono già alcuni focolai attivi. Rendiamoci conto che si sta preparando un'altra chiusura pesante, a Napoli e forse in altri territori"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, l'open day Pfizer è stato un flop: si sono presentate meno di mille persone

NapoliToday è in caricamento