rotate-mobile
Cronaca Pozzuoli

Pozzuoli, balli e canti in strada in barba alle norme anti contagio. La rabbia del sindaco

Il sindaco Figliolia condanna le persone che, oggi, si sono esibite in balli e canti in strada, nel rione 'dei Marocchini': "Polizia e carabinieri stanno già lavorando per identificarle"

Una sorta di flash mob spontaneo, con decine di persone in strada, balli e canti, è andato in scena oggi a Pozzuoli, nella zona "dei Marocchini" - nei pressi di via Napoli. Un filmato sta diventando virale: le immagini mostrano un uomo che si esibisce mentre decine di giovani applaudono e sorridono, divertiti, in barba alle norme anti-contagio varate per prevenire la diffusione del Coronavirus. E' arrivata, immediata, la condanna del sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia: "Balordi, irresponsabili. Polizia e carabinieri stanno individuando tutti i partecipanti". Di seguito il post del primo cittadino puteolano, che condivide il filmato dal canale 'Pozzuoli informa'. 

È scandaloso quello che è successo oggi pomeriggio a via Napoli, nella zona conosciuta come dei “Marocchini”. Dei balordi, irresponsabili e senza alcun senso civico hanno pensato di radunarsi e fare festa tra i palazzi di un rione, nella parte retrostante il lungomare. Pensavano di essere lontano dagli occhi e quindi di poter fare tutto. Anche di raggirare i controlli. Sono dei folli! Hanno messo a rischio la salute loro e di tutti gli altri. Io non ho più parole! Le regole dobbiamo rispettarle tutti! Non possiamo rischiare di vanificare i sacrifici di tutti. Polizia e carabinieri stanno individuando tutti i partecipanti. Scatteranno denunce e sanzioni. Basta!

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pozzuoli, balli e canti in strada in barba alle norme anti contagio. La rabbia del sindaco

NapoliToday è in caricamento