Domenica, 21 Luglio 2024

Prof ricoverato per Covid prosegue le videolezioni: "Non voglio abbandonare i ragazzi"

Ambrogio Iacono, docente dell'Alberghiero Telese di Ischia, è in ospedale dal 12 aprile: "Con la chiusura della scuola, gli studenti hanno perso i riferimenti. Ognuno deve dare un contributo"

Ambrogio Iacono è un docente dell'Istituto Alberghiero Telese di Ischia. Dal 25 marzo ha avvertito i sintomi del Coronavirus e il 12 aprile è arrivato in ospedale con una polmonite da Covid-19. Una condizione che lo accomuna a decine di migliaia di italiani. Ciò che è meno comune, invece, è che nonostante questo, il professore non ha voluto abbandonare i suoi ragazzi e, con l'aiuto dei colleghi, ha proseguito con le lezioni a distanza anche dal suo letto d'ospedale: "Visto che le mie condizioni non sono critiche ho ritenuto di continuare a seguire i miei studenti, con minore frequenza ma senza lasciare nulla di intentato. Non c'erano motivi per cui mi mettessi in malattia. Questo è un momento molto delicato per i giovani: con la chiusura della scuola hanno perso un punto di riferimento e ognuno deve dare un contributo. Devo dire che i risultati sono emozonanti, i ragazzi seguono molto e hanno fame di cultura". 

Ambrogio Iacono sta meglio anche se è ancora positivo al tampone. Anche la moglie e la suocera sono stati contagiati, ma sono rimaste a casa per accudire il figlio che, fortunatamente, è negativo: "Con questo virus non si può mai dire, ma credo di essere in via di guarigione. E' un mese che lotto contro questa malattia". 

Video popolari

NapoliToday è in caricamento